Colombia

Alessandro PasutColombia
Anche in Colombia le ripercussioni economiche dovute alla pandemia Covid-19 si sono fatte sentire, pur rimanendo, quella colombiana, un’economia solida e ritenuta tra le migliori dell’America Latina.
Il PIL 2020 ha registrato un calo del 6,7%, il peggiore degli ultimi decenni e il primo negativo dal 1999. C’è da dire che il Governo si era preparato ad affrontare un risultato ancor più negativo, dati i risultati preoccupanti di altri Paesi della regione.

Secondo l’Istituto di Statistica colombiano alcuni settori, in particolare, hanno contribuito al risultato negativo del PIL: quello edilizio, il minerario, il manifatturiero, i trasporti e la ristorazione, mentre il settore bancario, assicurativo, immobiliare e l’agricoltura hanno registrato un aumento rispetto all’anno precedente.

Nel 2020 l’inflazione è scesa al 1,60% (3,7% nel 2019). Il tasso di disoccupazione ha registrato un 15,8% (9,6% nel 2019). Gli investimenti diretti esteri hanno registrato una diminuzione del volume, rispetto al 2019, del 35%. Su questo aspetto il Governo ha promosso una politica di benefici fiscali e di incentivazioni varie, che ha permesso alla Colombia di rimanere un Paese interessante per gli investimenti di capitali stranieri.

Anche nel 2020 i principali investimenti sono arrivati dagli Stati Uniti, da Panama, dalla Svizzera, dal Regno Unito e dalla Cina. Anche l’Italia è presente con aziende che operano soprattutto nel campo delle energie rinnovabili, nel settore farmaceutico e nell’agro-alimentare.
Le previsioni per il 2021 si attestano su una crescita del 5,4% e del 4,7% nel prossimo anno.
(Fonte: I.m.e., Ist. Statistica Colombiano)

 

Se siete interessati a ricevere ulteriori informazioni sulla Colombia,

cliccate qui!

Share

Tags:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>