You are currently browsing the Alessandro Pasut | Blog posts tagged: Investire in Oman


Oman

Alessandro PasutOman

Le relazioni tra Italia ed Oman sono ottime e in evidente crescita.
Vari gli aspetti positivi che rendono questo Paese interessante agli occhi degli investitori stranieri. Innanzitutto una buona stabilità politica, data, tra l’altro, da una politica estera che da oltre 50 anni è neutrale e che ha permesso di non risentire delle tensioni regionali.

Il suo affaccio sull’Oceano Indiano, un importante porto all’interno della Via della Seta, il collegamento con gli altri Emirati, il controllo dello Stretto di Hormuz offrono un vantaggio per gli scambi commerciali con Asia e Africa e una base per gli Stati del Golfo Persico.
Gli ultimi dieci anni hanno visto importanti investimenti nelle infrastrutture ed oggi si può usufruire di ottimi collegamenti stradali, moderni aeroporti e porti e adeguata rete di telecomunicazione.
Dal 2020 la “Foreign Capital Investment Law” permette all’investitore straniero di possedere l’intera quota del capitale investito, non c’è obbligo di versare un minimo di capitale per il progetto, non è presente l’imposta sul valore aggiunto ne’ sulle persone fisiche; altro dato importante riguarda i diritti doganali, che sono pari al 5%.
L’Oman sta incentivando una diversificazione economica per sostenere l’occupazione ed evitare la dipendenza economica dai ricavi del greggio, sviluppando alcuni settori che ritiene strategici per attrarre investitori stranieri, quali le infrastrutture, il manifatturiero, i macchinari, il turismo, il trasporto e logistica, l’ittico.
Attualmente l’Italia è il 6° fornitore dell’Oman e rappresenta il 3% sul totale dell’interscambio commerciale.
Ad oggi sono presenti circa 40 aziende italiane operanti soprattutto nella realizzazione di fabbricati residenziali, ospedali, scuole, aeroporti e strade.
Dal 2019 l’Oman è stato inserito dalla C.E. nella “Black list” per la mancata adesione al sistema automatico di scambio di informazioni fiscali Ocse. Il Governo ha creato una Agenzia Fiscale e ha aderito ad alcune convenzioni, quale primo passo verso un adeguamento del Paese alle normative in tema di trasparenza finanziaria.

(Fonte: I.m.e.)

 

Se siete interessati a ricevere ulteriori informazioni sull’Oman ,

cliccate qui!

 

Share